VERA & TAGLIA

THE CRAZIEST WEDDING OF ALL TIME

Il matrimonio di Vera e Taglia è stato semplicemente meraviglioso.
Indubbiamente il matrimonio più divertente a cui io abbia mai preso parte.
Pieno di amore, amicizia, birra e Pirati.
La cosa particolare di questo matrimonio bellissimo è che l’hanno organizzato tutto per conto loro. Vera è determinatissima e motivata. È da sempre parte di un’associazione che si occupa di eventi e gioco di ruolo dal vivo quindi, tra le sue infinite qualità, spiccano le capacità organizzative, logistiche e di allestimento. Aurora, sua sorella, ha messo al servizio la sua creatività in infiniti modi, realizzando anche i bellissimi fiori di carta che coloravano i tavoli da pranzo con la collaborazione degli utenti del centro diurno in cui lavora.
Gli amici del Taglia, appassionatissimi tifosi, si sono occupati di rendere più vivace la festa con fumogeni e fuochi d’artificio ed hanno letteralmente “traghettato” gli sposi fino alla location su delle pittoresche barchette con le quali il Taglia solitamente va a pesca.
Alcuni amici hanno realizzato il meraviglioso sfondo del Photobooth, altri si sono cimentati in spettacoli di fuoco, altri ancora hanno suonato con il loro gruppo durante la festa e gli amici del Taglia hanno organizzato dei giochi per gli sposi che credo nessuno dimenticherà a breve.
I giorni prima del matrimonio amici, genitori, parenti vari e conoscenti si sono trovati per mettere insieme il tutto lavorando senza sosta per giorni interi.

Il risultato è stato mozzafiato.
Era tutto così autentico da essere commovente.
È stato uno dei matrimoni in cui ho visto più sorrisi, abbracci e più amicizie e legami storici mescolarsi in maniera perfetta e mi ritengo veramente fortunata ad aver potuto conoscere queste incredibili persone ed aver compiuto con loro un pezzettino di strada in questa vita.

LUCREZIA & JACOPO

CHIC SARDINIAN THEMED WEDDING IN OTREPO’

Tu al mio fianco sulla sabbia, sei sabbia,
tu canti e sei canto.
Il mondo è oggi la mia anima
canto e sabbia, il mondo oggi è la tua bocca,
lasciatemi sulla tua bocca e sulla sabbia
essere felice,
essere felice perché sì,
perché respiro e perché respiri,
essere felice perché tocco il tuo ginocchio
ed è come se toccassi la pelle azzurra del cielo
e la sua freschezza.
Oggi lasciate che sia felice, io e basta,
con o senza tutti, essere felice con l’erba
e la sabbia essere felice con l’aria e la terra,
essere felice con te, con la tua bocca,
essere felice”